Daniele Gallerani Blog

Il tuo benessere inizia ora!
Contattami

URLA CHE VALI

Mettiti allo specchio e non esitare.
Mettiti allo specchio e guardati, guardati negli occhi.
Non perderli di vista, guarda dentro le tue pupille.
Guarda il colore, lo sguardo, guardati intensamente come farebbe un bambino.
Non mollare mai la presa.
Guarda quegli occhi, continua a guardarli.
Continua a guardarli e ascolta la tua emozione.
Non stai ragionando, non stai usando la mente, stai guardando i tuoi occhi.
Stanno parlando le tue emozioni.
La tua emozione sta venendo fuori, la tua emozione sta emergendo. Adesso è il momento di entrare in contatto con la tua parte più profonda, quella che lasci sempre in silenzio.
Lei non parla mai e tu non la ascolti mai, ma lei c’è.
Continua a guardarti negli occhi, fallo senza perdere un’istante.
Segui questa musica, segui l’emozione.
Incomincia a dire che tu vali, che sei importante.
Dillo forte, urlalo davanti a quello specchio: “IO VALGO” “IO SONO IMPORTANTE”, urlalo ancora.
Guarda quello specchio, guarda quelle pupille, urlalo come se quella voce dovesse entrare in quegli occhi.
Fai cadere quella voce come se fosse una goccia, falla cadere nel profondo. Voglio che cada nel profondo del tuo io.
Vai a far cadere quella goccia negli occhi di quell’ animale che vive in te.
Dai acqua agli occhi di quell’ animale, fallo godere e digli che è importante, che vale. Digli che oggi è una giornata meravigliosa.
Guarda quanto è bello, perché tu sei un animale con una mente che vuole guidare, invece dai forza a quell’animale e fai cadere quella goccia che dice: “io valgo” “io sono importante”.
Ripetilo goccia dopo goccia e quell’animale ci crederà, l’inconscio ci crederà; è nel profondo che gode e allora fallo godere.
Questo è bello e molto importante, ma oltre a galvanizzarti da aria ai polmoni.
Spalanca i polmoni, apre gli alveoli e si aprono i bronchi.
Il diaframma prende vita, il torace si amplia, la tua postura si spalanca perché prende forza.
La tua postura non è fatta solo di muscoli e articolazioni, ma anche di voci che non senti, di energia che non percepisci, di respiri che hanno bisogno di farsi sentire.

Condividi:

COME CONTINUARE A STARE BENE

SEGUIMI NELLA MIA PAGINA UFFICIALE FACEBOOK!

  • Come trovo soluzioni ai malesseri del persone?
  • Quali legami nascondono dolori così distanti?
  • Che dispositivi medici starò inventando?
  • Come utilizzo i miei dispositivi?
  • Cosa dicono i clienti dei miei lavori?
  • Che risultati hanno?

Sono questi i contenuti che pubblico insieme a qualche post positivo, a volte un po’ provocatorio che ti spinge a guardare in una direzione, quella dello STAR BENE

Se non ami Facebook i contenuti che posto li trovi anche sul mio CANALE TELEGRAM

Conosci Teraparte e Codice32?